Trucchi e consigli per foto perfette

Carrello

pose naturali shooting it's francesca shoot
BLOG

SE LA GIOCONDA POTESSE PARLARE! COME TROVARE LE TUE POSE NATURALI

Non so voi, ma da quando su Facebook hanno iniziato a girare gruppi tipo: “se i quadri potessero parlare”mi è saltato subito all’occhio come, in maniera dissacrante ma diretta, i non esperti d’arte recriminassero poca spontaneità ai protagonisti delle tele più celebri della storia.  In effetti se ai tempi del liceo poteva sembrare un commento superficiale e da studente poco motivato, dopo l’avvento dei social e dello “sharing life” a cui tutti, più o meno si sono prestati… la posa è diventato un concetto “irreale e freddo”.

 

Non solo, quando le fashion blogger hanno fatto il loro ingresso nel mondo poi…. anche le case di moda e le super top model hanno iniziato ad essere concepite come artefatte e lontane dalla vita vera e dal lifestyle a cui ispirarsi. E’ stata questa la potenza di instagram e del nuovo modo di raccontare la propria vita in immagini. Ho seguito per anni profili di personaggi famosi: quando si iniziò a parlare di Chiara Ferragni la prima cosa che pensai è che fosse un blog scritto da mani inesperte, senza conoscenza delle regole della scrittura e lontano dai dettami del giornalismo. Nel nostro mestiere, quando qualcuno ti avvicina per raccontarti “qualcosa di interessante” come dicono spesso per catturare la nostra attenzione, dopo pochissime parole nella mia mente arrivo subito ad una conclusione :”sì, ma qual’è la notizia?” una serie di frasi che annovera vari: ” forse, credo, l’hanno visto, dicono….” non portano ad alcun concetto se non alla volontà di rendersi protagonisti di attenzione. Leggendo i primi blog non trovavo la Notizia!!! Mi chiedevo: “sì, ma che vuol comunicare? qual’è il suo intento?”.  Più avanti dopo tante riflessioni pensai…. “non vuole dare una notizia, vuole usare una narrazione della sua vita in cui far riconoscere persone esattamente come lui/lei”. Leggerezza, spensieratezza, divertimento, stupore…..

 

Per comunicare questi stati d’animo, ovviamente, nulla di meglio che spontaneità!!! LE POSE ERANO DEFINITIVAMENTE SCOMPARSE!!! (più o meno..)

A diventare famose erano finalmente le persone comuni, quelle che rappresentavano la propria vita senza cercare di imitare i divi di Hollywood!!!!

Veniamo a noi, scattare una foto e cercare di rappresentare noi stessi!!!

Ovviamente ti starai chiedendo, non mi voglio mettere in posa ma per scattare una foto non posso fingere di non essere davanti all’obiettivo!!! ESATTO.

E’ ovvio che sei sempre davanti all’obiettivo e che sai che ti stanno per scattare una foto, dunque , per qualche istante sarai fermo e buono ad attendere il CLICK!!!

Come faccio allora????

Iniziamo col dire che tu sei personalità, carattere e temperamento che chi ti conosce ti attribuisce caratteristiche specifiche del tutto personali e che da quando sei piccolo ci sono occhi che ti hanno visto crescere ma al contempo mantenere caratteristiche che ora sono il tuo marchio di fabbrica. A tal proposito ho scritto alcune regole sulla guida scaricicabile 

Ripartiamo dalla Gioconda:

niente più dei social rappresenta il pensiero libero… commenti, stati d’animo, riflessioni, invettive, un vero e proprio luogo di sfogo ( a volte eccessivo…) ora ti mostro cosa puoi trovare in rete se digiti la parola GIOCONDA

gioconda social pose naturali

magari ora penserai:”si ok, fa ridere, ma che c’entra? ”

Nella foto di destra si nota bene come qualcuno abbia voluto rendere la seria e immobile Gioconda più vicina ai nostri tempi e alle nostre abitudini!!!!  Dimostrando che vederla lì, ferma , seria, con le mani in mano…la rendeva molto lontana da NOI!

Da qui in poi ti parlerò di come fare per scattare foto che parlino di te e della tua essenza

COME TROVARE LA TUA POSA NATURALE

Immaginiamo che tu e la tua amica o amico fotografo decidiate di andare a fare il vostro shooting, immaginiamo che sia oggi una giornata come quella di oggi: sole, cielo azzurro, mare. Partite per la spiaggia, arrivate, trovate il vostro posticino, posate borsone, asciugamani e varie e che vi guardate dicendo: come scattiamo la prima????

Ok parlo di me e della foto di copertina…. arrivo in spiaggia, in una spiaggia all’interno di una riserva naturale, mattina presto.. il caldo è più sopportabile, è un giorno infrasettimanale e dunque meno persone intorno e quel giorno c’era un gran vento e il mare era molto mosso.

N.B. a proposito di come trovare una location giusta per le tue foto, ho scritto alcune regole base per sapere selezionare sia il luogo sia uno spazio nel luogo in questo post

Avevo preparato qualche outfit pensando anche ad una sequenza per indossarli appena arrivate io e chiara_98 ci guardiamo, cerchiamo lo spazio giusto poiché il mare mosso della notte prima aveva portato tantissimi detriti a riva, poi appoggiato tutto a terra:

INIZIAMO DALLA COSA PIU’ SEMPLICE è una regola base perché come ogni cosa, serve riscaldamento, il primo scatto non verrà mai come l’ultimo..facci caso nelle tue foto.

La prima foto è quella di una persona che arriva al mare e fa quello che viene spontaneo fare:

pose naturali

guarda il panorama, cerca l’orizzonte, fa un bel respiro, si gode l’atmosfera.

Seconda foto: ti metti a prendere il sole!

E’ una cosa normale!! E’ estate e puoi stare serenamente in bikini a goderti qualche ora di sole con il suono delle onde che quasi ti culla i pensieri. Perciò utilizza la tua posizione di confort, qualcosa che fai normalmente e spontaneamente.

FOTO 3 dopo aver preso il sole perché non provare ad entrare in acqua?!!!

pose naturali  

sono diversi piani sequenza in cui ti avvicini all’acqua ed entri piano piano… calcolando il vento che ti porta naturalmente a toglierti i capelli dal viso e una postura un po’ esitante come chi avverte la sensazione di freddo iniziale.

Foto 4 un tuffo che fa tornare bambini

una cosa che avrai fatto mille volte: giocare con l’acqua, le onde poi rendono tutto molto spontaneo ed è andata proprio così… un po’ come liberarsi dai pensieri, dalle pressioni e da quello che non ti fa sentire libero. Le tue espressioni e le movenze faranno il resto.

Foto 5 ora si torna in spiaggia

pose naturali

Foto 6 posizioni di riposo

lo so, ognuno ha le sue, io da quando ero piccola avevo bisogno di sentirmi tirare i muscoli delle gambe perciò spesso mi metto così ..ognuno ha le sue

pose naturali

Foto 7 prima di andare via…

come diceva Neffa..spero che resti un po’ con me

pose naturali

Visto che dovevamo andare in una riserva avevo già pensato ad un look un po’ più country e lasciato il mare abbiamo attraversato questo angolo suggestivo: anche qui, la cosa più spontanea da fare, una palizzata e l’innata passione per l’arrampicata che nel tempo mi è costata non poche cicatrici…. però fa parte del carattere.

 

BENE! a questo punto non ti resta che provare!!!!! Cercando di trovare il tuo mood e le tue atmosfere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *